Mercurial il nuovo Sistema di Controllo Versione User friendly

Coloro che lavorano in team, si trovano spesso a dover sviluppare “a più mani” un progetto e saranno ormai abituati ad utilizzare un software di controllo versione per mantenere più versioni degli stessi file del progetto.

L’utilizzo di questi software permette di creare più “rami” contenenti i diversi files sviluppati da diverse persone, dando così la possibilità di sviluppare singolarmente una porzione del progetto ed unirla in seguito alle modifiche effettuate da altri.

Oltre a questo risulta vantaggioso mantenere le copie versionate dei files nel caso sia necessario recuperare una parte del lavoro fatto in precedenza.

A tanti vantaggi seguono però sempre delle controindicazioni, utilizzare un sistema di controllo versione rallenta di fatto il lavoro, imponendo alla normale produzione numerose pause per aggiornare, committare ed unire le diverse versioni dei files.

Una valida alternativa, a mio parere da provare è Mercurial, nuovo scm open source che permette un approccio più semplice e veloce rispetto ai tradizionali sistemi di controllo versione.

Tra le caratteristiche più interessanti c’è fatto di lavorare sempre su rami indipendenti in quanto vengono creati nuovi repository ogni volta che il progetto si divide in rami differenti. Il progetto viene infatti gestito per intero e non a cartelle permettendo di aggiornare localmente evitando l’unione di versioni differenti.

Nel caso siate abituati al altri sistemi di controllo versione potreste rimanere un po’ disorientati da alcuni comandi (per un ripristino file si utilizza “revert” e non “update” per esempio) ma sul sito di mercurial trovate una guida completa ricca anche di contributi degli utenti.

Suggerisco vivamente la lettura di questo simpatico tutorial creato da Joel Spolsky, che personalmente ho trovato molto utile ma soprattutto molto divertente per gli esempi utilizzati.

Info su Mauro Accornero

Sviluppatore e Web Designer Freelance, lavora a Milano dove collabora con Agenzie di Comunicazione ed Aziende del settore. Docente presso la Nuova Accademia di Belle Arti a Milano dove tiene corsi in ambito web per il dipartimento di Graphic Design e Art Direction.
Questa voce è stata pubblicata in Risorse. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Mercurial il nuovo Sistema di Controllo Versione User friendly

  1. Sergio scrive:

    Si, il bello di mercurial rispetto a CVS e SVN è essere completamente decentralizzato: ognuno ha una copia dell’intero repository con tutte le modifiche applicate, e più o meno se lo gestisce in autonomia.

    Un’altra cosa: per i merge, che sono poi la reale causa di perdita di tempo nell’utilizzo dei “revision control” consiglio di usare un software apposito. Io al momento uso kdiff3 su windows.

  2. Mauro Accornero scrive:

    Grazie della segnalazione Sergio! :D è questo qui? http://kdiff3.sourceforge.net/

    • Sergio scrive:

      si è lui: una volta installato si integra automaticamente con Mercurial, ovvero viene lanciato come editor ogni qualvolta occorra fare un merge.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>