15 consigli su come scegliere il Framework migliore

Si è molto parlato negli ultimi tempi di Frameworks, questo termine legato in origine alla programmazione è ormai diventato di uso comune anche per i web designer che identificano con questa parola le numerose librerie javascript come Jquery o Prototype e i vari progetti di css preformatti secondo una griglia con il quale è possibile semplificare la realizzazione del layout.

Scegliere di utilizzare un framework è di norma una scelta abbastanza difficile e scegliere quale usare fra i tanti lo è ancora di più.

Se siete abituati a lavorare “a mano” una scelta standarizzata non può che suscitare qualche dubbio, è come dire ad un falegname di utilizzare i mobili dell’Ikea per i suoi lavori. La soluzione “standard” è infatti funzionale nel 99% dei casi mentre nel restante 1% rappresenta un problema in più da risolvere.

Sicuramente prima di prendere una scelta occorre fare le dovute valutazioni e porsi qualche domanda.

1) Obiettivo: Cosa posso fare con questo framework?

Il primo dubbio che devi risolvere è quale obbiettivo certo puoi raggiungere, non farti affascinare da addon, plugin, opzioni avanzate ed analizza il potenziale del framework senza aggiunte, è ciò che stavi cercando?

2) Compatibilità: funziona in tutti i contesti di utilizzo?

Pensa all’utilizzo finale, i vari contesti di utilizzo (browser, sistemi operativi, server) possono presentare problemi, verifica sempre se e come vengono risolti nelle specifiche casistiche.

3) Qualità: E’ conforme agli standard?

Nessuno parte con l’intenzione di fare un lavoro scadente, una sintassi poco elegante, prestazioni non ottimizzate e poca attenzione agli standard possono essere buoni motivi per provare altro.

4) Specifiche tecniche: Su che versione si basa questo rilascio?

Un prodotto aggiornato si basa su tecnologie aggiornate ma retrocompatibili, iniziare a lavorare con un framework obsoleto compromette seriamente le possibilità di utilizzo nell’immediato futuro.

5) Personalizzazione: Posso aggiungere parti modulari per personalizzare questo framework?

E’ corretto che esistano dei limit di utilizzo, altrimenti non servirebbe più l’essere umano per valutare e compiere scelte :) ma deve esistere la possibilità di superare questi limiti con un minimo di personalizzazione.

6) Utilizzo: Che licenza è stata associata a questo progetto?

Hai trovato il framework perfetto per te, ora vuoi usarlo ma puoi? Verifica la licenza e controlla se è rivendibile, modificabile ed utilizzabile e a quali condizioni. Non sempre le cose migliori sono a pagamento ma può anche essere vero il contrario, informarsi aiuta a farsi un’idea su che quali sono le offerte al momento, non è detto che domani la licenza cambi o che tu abbia un budget da investire in un valido prodotto.

7) Supporto: Esiste una documentazione per utilizzare questo framework?

Per utilizzare un framework occorre conoscerlo e bisogna avere la possibilità di avere almeno una documentazione di riferimento, se il progetto è abbastanza maturo di norma esisteranno già dei tutorial e siti specializzati nell’offrire le informazioni necessarie per iniziare. Qualche ricerca preliminare può aiutare a trovare risorse per capire la qualità e la quantità di documentazione di supporto.

8) Comunità: Esiste una comunità di utenti che utilizzano questo framework?

Una comunità di utenti è una dei maggiori vantaggi , oltra al supporto, documentazione ed esempi che si creano si è certi di non essere soli e che la nostra scelta è comune a molti altri sviluppatori che avranno valutato prima di noi questo framework.

9) Testimonianze: Chi ha usato questo framework me lo consiglierebbe?

Avere un feedback sulla qualità è sempre una buona cosa, dal numero e dal giudizio espresso dagli utenti si capisce al volo se il progetto merita o meno la nostra attenzione, cercare in rete o sul sito una recensione può farci risparmiare molto tempo e ci da più elementi per una scelta ponderata.

10) Limitazioni: L’utilizzo di questo framework limita in qualche modo l’utilizzo di altre tecnologie?

E’ possibile che un framework non sia compatibile con altri o limiti l’utilizzo di determinate tecnlogie, prima di usarlo sarebbe opportuno conoscere eventuali controindicazioni di norma segnalate nella documentazione.

11) Affidabilità: Chi porta avanti questo progetto?

Non è mai bello essere abbandonati, affidarsi ad un framework e scoprire un giorno che il progetto ha chiuso può essere davvero un grave problema, occorre appurare se questo progetto è attivo al momento e ha il potenziale per essere portato avanti. Sarebbe meglio affidarsi a progetti portati avanti da un team piuttosto che da un singolo per avere maggiori certezze sulla longevità del framework.

12) Apprendimento: Quanto tempo mi richiede imparare ad usare questo framework?

Il tempo è sempre una variabile da considerare, più è complesso ed ampio un framework più tempo richiederà per conoscerlo a fondo, se non avete molto tempo a disposizione conviene cercare qualche tutorial o una guida introduttiva per iniziare.

13) Vantaggio: Quali vantaggi presenta l’utilizzo di questo framework rispetto all’uso tradizionale della tecnologia?

Normalmente il grande vantaggio di un framework è quello di ridurre i tempi di sviluppo se dopo un periodo di prova non si riscontra nessun beneficio è meglio cercare altro.

14) Comodità: Questo framework è compatibile con il mio modo di lavorare?

Se una persona è abituata a fare siti con le tebelle difficilmente troverà comodo e intuitivo un framework css.

Bisogna sempre valutare la compatibilità della proposta con la propria metodologia di lavoro per utilizzarla senza sconvolgimenti.

15) Provare

Per quante informazioni puoi trovare l’unica soluzione per prendere una scelta è quella di provare, le domande precedenti servono a “scremare” i frameworks e a limitare la scelta a pochi se non ad uno.

Se è possibile scarica il framework ed utilizzalo per le operazioni più comuni, valutane la comodità e la semplicità di utilizzo, la compatibilità e se incontri problemi cerca delle soluzioni con il supporto nella documentazione, ti aiuterà a farti un’idea di come sia utilizzarlo nel lavoro, dedica un po’ di tempo a questa operazione soprattutto se hai già scartato altre alternative, se infine non ti trovi bene potresti provare altri frameworks oppure pensare di svilupparne uno tuo risolvendo i problemi che hai incontrato su quelli esistenti.

Info su Mauro Accornero

Sviluppatore e Web Designer Freelance, lavora a Milano dove collabora con Agenzie di Comunicazione ed Aziende del settore. Docente presso la Nuova Accademia di Belle Arti a Milano dove tiene corsi in ambito web per il dipartimento di Graphic Design e Art Direction.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a 15 consigli su come scegliere il Framework migliore

  1. dylandogg scrive:

    perdonatemi il piccolo OT.. sarebbe interessante sentire il parere del creatore del sito e degli utenti tutti sul nuovo sistema operativo del nuovo palm pre: il webOS. credo di tratti di una piccola rivoluzione come quella di google con le sue web app. la mia domanda a riguardo è: quanto vantaggio di ha nel creare tutte queste apps basate su di un browser e rispettano standard o sono strumenti proprietari? grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>